STONEFLY. Collezioni calzature p/e 2020. Your guide to a cool summer street look

0

MICAMSHOEVENTla più importante mostra delle calzature è la vetrina ideale per cogliere ad ogni stagione le vere novità. La chiave di lettura di questo mio reportage è la nuova frontiera delle calzature comode e questa ci propone uno dei marchi leader Stonefly. Un moderno grande stabilimento a Montebelluna,in provincia di Treviso,un sapiente management che fa capo a due esperti del settore Andrea Tomat e Adriano Sartor,una distribuzione capillare in Italia e all’estero. Una varietà di modelli che rispondono alla creatività fashion,con l’originalità del design,le novità dei colori,il mixage dei materiali più versatili ma soprattutto guardano alla performance della scarpa. Nelle ampie collezioni Stonefly il fiore all’occhiello è la sneaker,quel tipo di scarpa comoda che oggi puoi indossare anche con l’abito da sera……. “non solo tacchi” questa è ormai la frase più trend! “Vestibilita’”la parola che oggi vale per una scarpa ancor più che per un abito….. una serie di brevetti esclusivi sono la chiave del successo di Stonefly,per esempio Blusoft,un cuscinetto di gel posto nel tallone,tipo ammortizzatore per assecondare il movimento,Blusoft Memory,uno speciale plantare estraibile e traspirante fatto con un materiale innovativo,una specie di schiuma ideato dalla NASA per gli astronauti,Second Skin,con materiali morbidi come una seconda pelle,Hdry-Waterproof,una membrana traspirante e impermeabile all’interno della tomaia e l’elenco dei brevetti non si ferma qui…. sono stata affascinata da questa ricerca continua pur ammirando i nuovi modelli da uomo e da donna,dove anche i modelli a sandalo saranno fortemente trendy nei colori e nei materiali. Ho ammirato la novità del morbidissimo camoscio stampato maculato e l’effetto tridimensionale del cocktail di materiali come la pelle di capra laminata,e mi è piaciuto il nome dato al tipo di suola più innovativo,più ammortizzante,più traspirante….EVA un omaggio all’albore della vita nel giardino del mondo. Reportage by Anna Mascolo. Supervisione grafica by Francesco Manieri

Nel mondo degli Accessori. CEPI Pelletterie. Your guide to a cool summer street look

0

Obiettivo su MIPELTHEBAGSHOW,la più importante Mostra della Pelletteria. Una vetrina di grande tendenza moda e della specializzazione più significativa dalla quale attingere le idee per chi come me è giornalista e osservatrice dell’evoluzione di un settore così strategicamente interessante. ” Non solo Borse ” la prima riflessione…… quindi fatale indirizzare maggiore attenzione a marchi di specializzazione come CEPI Pelletterie presente sul mercato internazionale con una propria linea eccezionalmente ricca e variegata di accessori a fianco di un ottimo service di produzione per alcuni brand molto famosi. Non solo Borse…… ma anche una serie di accessori in pelle che definiscono e siglano lo stile di una persona……. i beauty-case,i necessaire per manicure,i porta IPad,i portaIPhone,i portaorologi,i portagioie etc etc…. oggetti di alto artigianato ,il vero lusso della moda che oggi non è solo l’abito più glamour,il tessuto più originale,il dettaglio più prezioso.Il vero lusso è la capacità manifatturiera italiana,imbattibile. Non solo Borse…. anche se la nuova collezione ne ha di bellissime,come le ultrachic shopping bags in materiali preziosi e nei colori più suggestivi,come le cartelle da manager,le valigette,i trolley più eleganti. Non solo Borse…. ma una affascinante rassegna dei giochi da tavolo come le carte,gli scacchi,i backgammon……veri e propri oggetti del desiderio,piccoli capolavori di grande artigianato. Una grande lezione di stile,quella che si osserva nell’affascinante vetrina di CepiPelletterie. Un marchio Made in Italy che produce anche accessori ludici,giochi ma non gioca con il successo,ottenuto negli anni,sul panorama internazionale,con prodotti che raccontano la millenaria tradizione del bello e ben fatto,il gusto,la cultura,l’arte del nostro Paese. Reportage by Anna Mascolo. Supervisione grafica by Francesco Manieri

Viaggio negli accessori. P/E 2020 Your guide to a cool summer street look

0

Lumberjack lo Sportwear sempre più protagonista di Moda.
Una delle occasioni privilegiate per ammirare le novità Lumberjack è certamente Micam la più prestigiosa Mostra internazionale delle calzature a Fiera Milano ma anche tantissime vetrine nel mondo dove il famoso marchio è presente. Non solo calzature…. la scarpa sportiva nata nel 1979 è diventata nel tempo sinonimo di footwear.. ne ha fatto di cammino lo stivaletto ispirato a quelli dei Rangers canadesi e oggi,a distanza di 40 anni,il marchio è diventato in senso molto più ampio sinonimo di un modo di vestire sportchic. Vestire appunto,perché la collezione è ampia,maschile e femminile,dedicata a diverse età,e la più recente operazione di moda e di marketing la vede sempre più impegnata in un guardaroba completo dal capo spalla,ai pantaloni,la camiceria e così via. Naturalmente ad ogni stagione la scarpa sportiva più famosa e indossata al mondo ovvero la sneaker diventa sempre più performante,alle donne è dedicata la Drew che letteralmente vuol dire disegnata ed è infatti un pezzo di design attualissimo,in colori fashion,in pellami esaltati da inserti jacquard,e soprattutto suole studiate ad alta ricerca tecnologica. Agli uomini è dedicato il modello Miami,con la forma più slanciata,altezze importanti,materiali urbani in pelle,i colori più classici ma anche quelli molto trend come il giallo fluo e il rosso acceso. Una grandissima novità è la nuova interpretazione dello zainetto,che oggi anche le donne più eleganti indossano con grande disinvoltura,il tutto realizzato con pellami,lavorazione,dettagli,colori raffinati a sottolineare ancora una volta come il vestire sportivo sia diventato un’espressione di lifestyle contemporaneo ed eleganza urbana.
Reportage by Anna Mascolo
Supervisione grafica by Francesco Manieri

Nel mondo di Giorgio Armani: Emporio Armani Collezione P/E 2020 Your guide to a cool summer street look

0

ARIA. Un titolo che è un vero messaggio di lifestyle…… vivere in un mondo dove si respira aria pulita….. vestire leggeri come aria…..Sembra un’utopia ma il grande Giorgio prova e riesce benissimo a fare un’operazione leggerezza per la sua linea più giovane quale Emporio. Pensando a queste ultime estati così calde,così mutevoli…. un po’ in tutto il mondo….. Lo stile arioso di Emporio punta sull’effetto tessuti,l’uso di materiali così leggeri,quasi impalpabili,a volte trasparenti,così adatti alle sovrapposizioni,ideali per scoprire o coprire una giornata particolare…… Sete sfumate,velluti stropicciati,tulle vaporosi,ricami di luce…. Lo stile arioso di Emporio punta sull’effetto colore,cipria,verde acqua,celeste,mescolati al grigio delle nuvole e al blu nelle sue variazioni notturne……. sfilano abiti senza peso,spolverini leggerissimi….. immagini che testimoniano lo splendido risultato di questa fantastica operazione leggerezza! Buona visione.
Reportage by Anna Mascolo
Supervisione grafica by Francesco Manieri.

MARIO DICE “Il nuovo ROBERTO CAPUCCI”. Your guide to a cool summer street look

0

Nella Moda c’è una nuova generazione stilistica cresciuta alla scuola dei più famosi creativi. Uno di questi è Mario Dice,dal 2016 Direttore Creativo di Roberto Capucci,incaricato di traghettare nella contemporaneità l’arte di un vero genio della moda italiana. Ovvero come rendere fruibile dalle donne d’oggi un pret a porter couture che conservi le magiche emozioni artistiche del grande Capucci definito dalla stampa internazionale “lo scultore dei tessuti”. Ho avuto il piacere di conoscere tempo fa Roberto Capucci che è ancora vitalissimo nonostante la bella età e l’onore di intervistarlo e parlare della sua Fondazione Museo destinato a regalare alla storia l’arte nella moda, e farmi raccontare alcuni aneddoti su alcune famose clienti, da Marilyn Monroe a Silvana Mangano,e il suo orgoglio di quando Rita Levi Montalcini scelse di indossare un suo abito per andare a ricevere il Premio Nobel. Ho raccontato questo per far capire quale sia stato l’impegno preso da Mario Dice e quando sia importante il suo ruolo oggi. I riflettori di CopertinaLifestyle sono tutti per Mario Dice,per il suo percorso fin da giovanissimo in famosi atelier dalle Sorelle Fontana a Gattinoni,da Calvin Klein a Trussardi a Krizia,per il marchio che porta il suo nome,iniziato già dal 2007,per il suo indiscusso talento che ho voluto raccontare in alcune immagini scelte dalle sue collezioni. Complimenti,Mario Dice! 👍

Reportage by Anna Mascolo.
Supervisione grafica by Francesco Manieri.

Nel mondo di Giorgio Armani. Collezione Donna Primavera Estate 2020. Your guide to a cool summer street look

0

“TERRA” un titolo che Armani ha voluto dare alla sua nuova collezione,quasi a spiegare come tutto dalla terra nasce e alla terra ritorna,dopo i voli onirici della sua creatività,destinata sempre e comunque a vestire la realtà contemporanea.Ogni volta che invito il pubblico a guardare una sfilata,in particolare firmata da un grande interprete dello stile come Giorgio Armani,mi auguro di regalare un momento di piacere,come la visione di un bel quadro,la lettura di un libro avvincente,un interessante reportage fotografico, un buon film…..Non si può che provare emozione nell’ammirare il percorso cromatico di questa nuova collezione che si sviluppa dai colori più amati dallo stilista,i colori della terra,delle stagioni,del giorno e della notte, i marroni,il grigio scuro che sfuma al lunare,il blu che si mescola al blu violaceo,l’azzurro che evapora in delicate sfumature,il rosa che si stempera in pennellate chiarissime. Non si può non ammirare come le forme si addolciscono e delineano le curve della femminilità,per rispettare l’armonia naturale…. non si può non ammirare una straordinaria”operazione leggerezza” pur nel moltiplicarsi degli strati. Una collezione che vive nelle immagini,e non va limitata dalle parole…. una collezione destinata a donne diverse,di Paesi diversi,che vivono estati diverse…. un invito alla visione di una sfilata che regala un vero piacere estetico anche a chi non indosserà uno dei meravigliosi abiti da sera firmati Giorgio Armani,ma potrà regalarsi un pezzo anche piccolissimo dello stile Armani,che non è solo abiti,ma accessori,mobili,oggetti,profumi,dolci e così via….. perché,come dice Giorgio,lo stile non è più l’ostentazione del proprio potere,ma è piuttosto la conquista dell’armonia,con se stessi e con gli altri…..
Reportage by Anna Mascolo.
Supervisione grafica by Francesco Manieri.

La grande festa per gli 80 anni del Settimanale OGGI Your guide to a cool summer street look

0

Milano Hotel Principe di Savoia. Nei grandi lussuosi saloni,al posto dei quadri, le più belle copertine del Settimanale Oggi raccontano storie di ieri e di oggi attraverso le foto di tanti personaggi famosi,italiani e internazionali. Sembra impossibile,quasi contraddittorio,che ci siano tanti anni di vissuto dietro un Settimanale che si chiama Oggi. Un nome azzeccatissimo per un giornale ispirato all’attualita’,che l’ha sempre offerta ai suoi lettori con fresca tempestività e apprezzabile obiettività,senza cadere in scandalismi e gossip di pessimo gusto. Festeggiati il Direttore Umberto Brindani e il Presidente Urbano Cairo e festeggiati molti dei protagonisti di tante famose copertine. Le assenze più emozionanti quelle di due indimenticabili beniamini del pubblico Mike Bongiorno e Fabrizio Frizzi,il primo ricordato da sua moglie Daniela e il più giovane dei suoi figli Leonardo,il secondo da una bella lettera della moglie Carlotta Mantovan.Un red carpet molto vivace,animato da tanti personaggi,da coppie collaudate come Mara Venier con Nicola Carraro,Antonella Clerici con Vittorio Garrone e coppie recentissime come Simona Ventura e Giovanni Terzi. Circondati dall’effetto dei presenti i fantastici single…. Albano e Gina Lollobrigida.Divertente la premiazione ai detentori del maggior numero di copertine….. quasi una gara sul filo del rasoio…. un pizzico di rivalità vestita di sorrisi,complimenti,baci. Una regia della festa ben orchestrata dalla bionda e affascinante Tiziana Rocca,una vera professionista del settore e gli eventi da lei curati in Italia e in America sono sempre un successo.La festa del Settimanale Oggi…. 80 anni ma non si vedono…. In bocca al lupo per un futuro sempre evergreen! Un grande affresco che preferisco raccontare in immagini. Buona visione! Reportage di Anna Mascolo
Riprese tv e foto di Tony Correnti
Supervisione grafica di Francesco Manieri

Milano Fashion Week – evento Suzhou Your guide to a cool summer street look

0

Milano Fashion Week è un evento di importanza internazionale e lo ha dimostrato anche in questa edizione. Nel Palazzo della Borsa una sfilata itinerante con due tappe Milano e Parigi, ma il viaggio ha preso il via dalla Cina( non più così lontana..), da Suzhou,sulle rive del Fiume Azzurro,definita la città dei 6000 ponti ,ritenuta anche ” il paradiso della terra”. A Suzhou , questa città cinese patrimonio dell’Unesco,definita da Marco Polo la Venezia dell’Oriente,c’è un Centro Studi famoso nel mondo che custodisce capolavori millenari. Ebbene quest’anno il Suzhou Art & Design Technology Institute ha voluto celebrare la sua storica seta e Milano ha aperto le porte a 60 capolavori millenari e a 6 studenti e all’eventosfilata Sgm Art Mouse Jl,meravigliosamente orchestrato tra passato e futuro serico. Al motto di ” eccellenza contemporanea e non solo memoria storica” gli studenti guidati dai docenti e dall’artista Jl Ping Sheng mostrano come questo prodigio che è la seta viene applicato. La via della seta”ritorno e andata verso il futuro”,tradizioni e attualità eco-compatibile,celebra l’amicizia con Milano Capitale del Made in Italy👍

Milano Fashion Week ERMANNO SCERVINO Collezione P/E 2020 Your guide to a cool summer street look

0

“Inno all’Italia”. Uno degli stilisti piu’ bravi del Made in Italy,un grande successo internazionale in continuo aumento perché lo stile Scervino è da anni una interpretazione eccellente della moderna femminilità. Per esempio è stato Ermanno a suggerire il linguaggio intrigante di indossare l’abito sottoveste sotto una giacca di taglio maschile o di accendere di perle,pizzi,e paillettes giacche e cappottini femminili ma realizzati nei classici tessuti maschili. lo stile si evolve ma non cambia ed è interesssante vedere come ogni volta Ermanno Scervino riesce ad esaltare la femminilità. tantissime le novità,ma c’è sempre il pizzo tra i tessuti preferiti e si illumina di strass.C’e’ sempre l’intimo come abito pubblico e si passa dalle sottovesti alle vestaglie, preziose ed eleganti come abiti. E il pigiama,in materiali preziosi,sostituisce la formalità del tailleur. L’altra passione,la pelle,morbida come seta,è usata per abiti,tute,e giacche,in colori brillanti. Il jeans diventa stampa, in versione morbidissima,a motivi floreali.Gli abiti da sera, in organza e pizzi plissettati,esaltano la sensualità con giochi di trasparenza.
Una collezione, orgogliosa di capacità artigianali e creative,che è un bellissimo inno all’italianita’.
Reportage by Anna Mascolo

Milano Fashion Week. LUISA BECCARIA Collezione P/E 2020 Your guide to a cool summer street look

0

Giochi in giardino. Garden Games. Fascino e raffinatezza,eleganza e femminilità nello splendido giardino di Luisa Beccaria.La nota stilista è sposata da circa trent’anni con il Principe siciliano Lucio Bonaccorsi di Reburdone e ha 5 figli Lucilla, Lucrezia, Ludovico, Luna e Luchino. Mentre le modelle percorrono il giardino….. proviamo a immaginare qualche tempo fa la stilista e sua figlia Lucilla( dal 2006 lavora al suo fianco ) in un momento di vacanza nella villa siciliana,un venticello leggero arriva dal mare e il profumo dei fiori è intenso, e il blocco da disegno si riempie di immagini romantiche che una volta riportate nell’elegante atelier milanese si trasformano via via in una collezione piena di leggerezza e freschezza.La figura si muove tra giochi di organza,lini, pizzi, percorsa da balze,arricciature,plisse’. La purezza della luce solare e l’armonia della natura accende le tante sfumature del bianco poi sfuma nelle sfumature del rosa e del celeste. Le modelle si muovono quasi in una danza leggera con morbide slippers (nate dalla collaborazione con Vibi).Un party in giardino in un’estate indimenticabile vestita dalla fantasia di Luisa e Lucilla.
Reportage by Anna Mascolo